300 OPERATORI AMA E 623 AUTISTI ATAC: ATTESA PER LE ASSUNZIONI







Le voci si rincorrono e l’interesse cresce intorno alle assunzioni annunciate da AMA e ATAC. L’azienda del Comune di Roma che si occupa del trattamento e smaltimento dei rifiuti urbani, e che si trova in mezzo alle polemiche per le strade sommerse da scarti di qualsiasi tipo e dimensioni, si è infatti impegnata a chiamare in servizio 300 operatori ecologici che dovranno garantire – finalmente – una migliore qualità della raccolta.
Dal momento che poche settimane fa è stato approvato il bilancio del Capidoglio, quanto prima dovrebbe partire l’iter delle selezioni: attraverso la pubblicazione diretta di un bando specifico oppure ricorrendo a società specializzate nella ricerca di risorse umane che, su mandato del Comune, dovranno provvedere a trovare ciò che serve. Non si esclude che si possa fare ricorso alla banca dati dove sono conservati i curricula già inviati. Comunque, i primi contratti dovrebbero essere firmati entro il mese di febbraio.








Qualsiasi notizia in proposito apparirà sul sito: http://www.amaroma.it/lavora-con-noi.
Anche l’Atac, dal punto di vista della situazione patrimoniale, non se la passa bene ma nel piano industriale dell’azienda c’è l’inserimento di 623 autisti che dovranno coprire anche i pensionamenti in calendario per il 2019 oltre che guidare i 600 nuovi autobus che sono stati ordinati.
Sia nel caso di Ama che in quello di Atac il rapporto di lavoro è a tempo indeterminato. Per l’azienda di trasporto pubblico il sito utile è: https://www.atac.roma.it/page.asp?p=146. Alla fine dello scorso anno sono state fatte 2 assunzioni eccellenti nelle persone del responsabile della struttura Ict e del responsabile della direzione del personale.
Risultati immagini per ATAC
Precedente GAZZETTA UFFICIALE N. 4 DEL 15 GENNAIO: CONCORSO PER 12 POSTI NELLE FIAMME AZZURRE Successivo ANAS ASSUME ADDETTI SALA OPERATIVA NELLE SEDI TERRITORIALI